Algifor Dolo Duo cpr pell 150 mg/500 mg 20 pce

Prezzo speciale CHF 14.15 Prezzo CHF 17.70
Ref.
7752479

Questo prodotto appartiene ad una delle vostre ricette. Si prega di selezionare la prescrizione prima di continuare.

Ai sensi della legge svizzera sugli agenti terapeutici, questo medicamento può essere spedito esclusivamente su presentazione di una ricetta medica oppure può essere ritirato in farmacia senza ricetta tramite Click & Collect. Il servizio di consegna a domicilio è possibile in casi specifici.

Questo è un medicamento autorizzato. Leggere il foglietto illustrativo. Per medicamenti senza foglietto illustrativo leggere le indicazioni sulla confezione.

Informazione destinata ai pazienti approvata da Swissmedic

Algifor® Dolo Duo, compresse rivestite con film

VERFORA SA

Che cos'è Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film e quando si usa?

Algifor Dolo Duo contiene paracetamolo e ibuprofene. Il paracetamolo inibisce la trasmissione dei segnali del dolore al cervello. L'ibuprofene appartiene a una classe di medicamenti denominati farmaci antinfiammatori non steroidei (o FANS). Allevia il dolore e riduce l'infiammazione (gonfiore, arrossamento o dolore).

Algifor Dolo Duo è utilizzato per il trattamento sintomatico a breve termine del dolore da lieve a moderatamente forte.

Se ha delle domande sull'assunzione di questo medicamento, si rivolga al suo medico o al suo farmacista. Se dopo 3 giorni il suo stato di salute non migliora o addirittura peggiora, consulti il suo medico.

Quando non si può assumere Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film?

  • Se soffre di un'allergia ai principi attivi o a una delle sostanze ausiliarie di questo medicamento secondo la composizione;
  • se ha sviluppato emorragie gastrointestinali o perforazione gastrointestinale in associazione a un precedente trattamento con FANS;
  • in caso di malattie infiammatorie croniche a carico dell'intestino (morbo di Crohn, colite ulcerosa);
  • se è affetto da ulcera peptica (cioè ulcera gastrica o duodenale) attiva o ricorrente o se è presente o si ripresenta un'emorragia (due o più episodi distinti nel tempo di ulcera confermata o emorragia confermata);
  • se beve regolarmente grandi quantità di alcol;
  • se è affetto da insufficienza cardiaca, insufficienza epatica o insufficienza renale gravi;
  • se è affetto da emorragia cerebrale o da un altro tipo di sanguinamento attivo;
  • se è affetto da un disturbo della produzione del sangue;
  • se ha un'allergia a uno dei componenti o se all'assunzione di acido acetilsalicilico o altri analgesici o antinfiammatori, cosiddetti farmaci antinfiammatori non steroidei, ha sviluppato problemi respiratori o reazioni cutanee di tipo allergico,
  • se è incinta o allatta (vedere anche capitolo «Si può assumere Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film durante la gravidanza o l'allattamento?»),
  • per il trattamento dei dolori dopo un intervento di bypass coronarico (o l'impiego di una macchina cuore-polmone);
  • se ha meno di 18 anni.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film?

Durante il trattamento con Algifor Dolo Duo possono subentrare ulcere delle mucose del tratto gastrointestinale superiore, in qualche caso emorragie o in singoli casi perforazioni (fori nello stomaco, perforazioni intestinali). Queste complicanze si possono presentare durante il trattamento in qualsiasi momento anche senza sintomi premonitori. Per ridurre questo rischio, va somministrata la più bassa dose efficace durante un periodo di trattamento della durata più breve possibile. Si rivolga al suo medico se avverte dolori allo stomaco e sospetta che questi siano correlati all'assunzione del medicamento.

Alcuni antidolorifici con azione analoga, i cosiddetti inibitori della COX-2, possono essere associati a un modesto aumento del rischio di attacco cardiaco o ictus, soprattutto se somministrati in dosi elevate e/o per un periodo di trattamento prolungato. Non è noto se anche Algifor Dolo Duo comporti un aumento di tale rischio. Non superare la dose raccomandata e la durata del trattamento.

I pazienti anziani possono reagire in maniera più sensibile al medicamento rispetto a persone adulte più giovani. È particolarmente importante che i pazienti anziani comunichino immediatamente al loro medico gli eventuali effetti collaterali.

Nei casi seguenti può assumere Algifor Dolo Due solo dietro prescrizione medica e sotto controllo medico:

  • se soffre di problemi cardiaci, per esempio insufficienza cardiaca, angina pectoris (dolore al petto) o se ha avuto un infarto cardiaco, un intervento di bypass, arteriopatia ostruttiva periferica (scarsa circolazione alle gambe o ai piedi dovuta a restringimento o ostruzione delle arterie) oppure qualunque tipo di ictus (incluso «mini-ictus» o disturbo transitorio della circolazione del cervello [«attacco ischemico transitorio», TIA];
  • se soffre di pressione alta, diabete, colesterolo alto, presenta una storia familiare di patologie cardiache o ictus o se è un fumatore;
  • se è attualmente sotto trattamento medico per una grave patologia;
  • se è affetto da malattie epatiche, epatite, malattie renali o difficoltà nell'urinare;
  • se assume medicamenti per la pressione alta (ad es. diuretici, ACE inibitori) o in caso di forte perdita di liquidi, ad es. dovuta a sudorazione abbondante; l'assunzione di Algifor Dolo Duo può compromettere la funzionalità dei suoi reni, il che può provocare un aumento della pressione sanguigna e/o ritenzione di liquidi (edemi);
  • se ha problemi di alcol o fa uso di droghe;
  • se è in gravidanza o intende iniziare una gravidanza;
  • se sta allattando al seno o prevede di allattare al seno;
  • se ha un'infezione in corso;
  • se sta per essere sottoposto a un intervento chirurgico;
  • se assume antireumatici o altri antidolorifici (ad es. acido acetilsalicilico, aspirina);
  • se viene trattato con medicamenti che inibiscono la coagulazione del sangue (anticoagulanti) o soffre di un disturbo della coagulazione sanguigna;
  • se è affetto o è stato affetto da altri problemi di salute, per esempio:
    • bruciore di stomaco, disturbi digestivi, ulcera gastrica o duodenale, o qualsiasi altro problema allo stomaco;
    • vomito con sangue o sanguinamento dal retto;
    • reazioni cutanee gravi, come per esempio dermatite esfoliativa, necrolisi epidermica tossica e sindrome di Stevens-Johnson;
    • asma;
    • problemi alla vista;
    • gonfiore delle caviglie o dei piedi;
    • diarrea;
    • disturbi alimentari quali anoressia, bulimia e dimagrimento molto forte o in caso di denutrizione cronica;
    • disturbi ereditari o acquisti di determinati enzimi che si manifestano attraverso complicanze di tipo neurologico o problemi della pelle, oppure talvolta entrambi, ad es. porfiria;
    • varicella;
    • malattie autoimmuni, come il lupus eritematoso o altre malattie del tessuto connettivo.

Algifor Dolo Duo contiene lattosio (come monoidrato).

Se sa di soffrire di un'intolleranza agli zuccheri, assuma Algifor Dolo Duo solo dopo aver consultato il suo medico. Questo medicamento contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per compressa rivestita con film, cioè è essenzialmente «senza sodio».

Per evitare il rischio di sovradosaggio,

  • controlli che gli altri medicamenti che assume non contengano paracetamolo né alcun altro antidolorifico appartenente alla classe dei FANS;
  • non superi la dose massima raccomandata.

Non beva alcol quando assume questo medicamento. La combinazione di alcol e Algifor Dolo Duo può provocare danni al fegato.

Il medicamento appartiene a una classe di farmaci (FANS) che potrebbero compromettere la funzione riproduttiva femminile. Questo effetto è reversibile una volta sospesa l'assunzione del medicamento.

Algifor Dolo Duo può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

L'uso prolungato di antidolorifici può portare a forme di mal di testa che non vanno trattate aumentando la dose del medicamento.

L'assunzione di questo medicamento può influenzare i livelli di acido 5-idrossiindolacetico (5-HIAA) nel test urinario e portare a dei falsi positivi. Per evitare risultati positivi erronei, non deve assumere questo medicamento o altri medicamenti contenenti paracetamolo per alcune ore prima o durante il prelievo del campione di urine.

Bambini e adolescenti

Questo medicamento non deve essere impiegato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni.

Assunzione di Algifor Dolo Duo insieme ad altri medicamenti

Algifor Dolo Duo può influenzare il funzionamento di altri medicamenti, e a sua volta esso può essere influenzato da questi, ad es.:

  • medicamenti che inibiscono la coagulazione del sangue (vale a dire sostanze che fluidificano il sangue/impediscono la formazione di coaguli, ad es. aspirina/acido acetilsalicilico, warfarin, ticlopidina);
  • medicamenti che riducono la pressione alta (ACE-inibitori, come ad es. captopril, betabloccanti, come ad es. medicamenti che contengono atenololo, antagonisti del recettore dell'angiotensina II, come ad es. losartan);
  • medicamenti per il trattamento dell'epilessia o delle convulsioni;
  • cloramfenicolo, un antibiotico utilizzato per il trattamento di infezioni dell'orecchio e dell'occhio;
  • probenecid, un medicamento per il trattamento della gotta;
  • zidovudina, un medicamento per il trattamento dell'HIV (il virus che causa la sindrome da immunodeficienza acquisita AIDS);
  • medicamenti per il trattamento della tubercolosi, come ad es. l'isoniazide;
  • salicilati o altri FANS;
  • diuretici, anche noti come sostanze che favoriscono il drenaggio;
  • litio, un medicamento per il trattamento di alcune tipologie di depressione;
  • metotrexato, un medicamento utilizzato per il trattamento dell'artrite e di alcuni tipi di cancro;
  • corticosteroidi, come ad es. prednisone e cortisone;
  • metoclopramide (medicamento contro nausea e vomito);
  • propantelina (medicamento per inibire la secrezione di succhi gastrici);
  • antidepressivi dalle proprietà anticolinergiche;
  • antidolorifici oppiacei;
  • colestiramina, medicamento per ridurre i livelli di lipidi nel sangue;
  • tacrolimus o ciclosporina, medicamenti immunosoppressori utilizzati dopo i trapianti di organi;
  • sulfaniluree, medicinali utilizzati per il trattamento del diabete;
  • alcuni antibiotici (come ad es. antibiotici del gruppo dei chinoloni o cotrimossazolo);
  • glicosidi cardioattivi, medicamenti per rafforzare il cuore in caso di insufficienza cardiaca.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere nel caso in cui soffre di altre malattie, soffre di allergie o assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa) o li applica esternamente.

Si può assumere Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film durante la gravidanza o l'allattamento?

Se è incinta o allatta, sospetta di essere incinta o sta pianificando una gravidanza, chieda consiglio al suo medico o al suo farmacista prima di assumere questo medicamento.

Non assuma questo medicamento durante gli ultimi tre mesi di gravidanza. Presti particolare attenzione nell'assumere questo medicamento se si trova nei primi 6 mesi di gravidanza. Deve usare la dose minima di medicamento sufficiente a calmare il dolore, e per il più breve tempo possibile. Si rivolga al suo medico o alla sua levatrice se il dolore persiste o se deve assumere il medicamento per un periodo di tempo più lungo.

L'impiego di questo medicamento può compromettere la fertilità femminile ed è quindi sconsigliato alle donne che desiderano rimanere incinte.

Algifor Dolo Duo non va assunto durante l'allattamento, salvo in caso di espressa concessione del medico.

Come usare Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film?

Assuma questo medicamento seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dei dubbi, chieda al suo medico o al suo farmacista. Non assuma il medicamento per più di 3 giorni senza aver consultato il suo medico o il suo farmacista.

La dose consigliata è la seguente:

Adulti:

La dose abituale è di una compressa (500 mg di paracetamolo e 150 mg di ibuprofene) o al massimo due compresse (1000 mg di paracetamolo e 300 mg di ibuprofene) ogni sei ore, a seconda delle necessità, fino a un massimo di sei compresse in 24 ore.

Assuma Algifor Dolo Duo compresse rivestite con film con un bicchiere d'acqua pieno. La linea di frattura serve solo a dividere la compressa per facilitarne l'assunzione, non per suddividere la dose in due dosi dimezzate.

Assuma la dose minima necessaria ad alleviare i sintomi e per il più breve tempo possibile. Se i sintomi persistono o peggiorano, o il medicamento deve essere assunto per più di 3 giorni, consulti il suo medico.

Impiego nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni

Algifor Dolo Duo non deve essere impiegato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni.

Se ha assunto una quantità di Algifor Dolo Duo maggiore del dovuto

Informi immediatamente il suo medico, se ha assunto una dose eccessiva di questo medicamento, anche se si sente bene. Un eccesso di paracetamolo può provocare danni ritardati al fegato. Lo faccia anche se non manifesta disturbi o segni di avvelenamento. Potrebbe avere urgente bisogno di assistenza medica.

Se ha preso più Algifor Dolo Duo di quanto deve o se il suo bambino ha assunto questo medicinale per errore, contatti sempre un medico o l'ospedale più vicino allo scopo di ricevere un parere sul rischio e consigli in merito alle azioni da intraprendere.

I sintomi possono comprendere nausea, mal di stomaco, vomito (con eventuale presenza di tracce di sangue), mal di testa, ronzio nelle orecchie, confusione e movimenti incontrollati degli occhi. A dosaggi elevati, sono stati segnalati stordimento, dolore al petto, palpitazioni, perdita di coscienza, convulsioni (soprattutto nei bambini), debolezza e vertigini, sangue nelle urine, sensazione di freddo al corpo e problemi respiratori.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico, al suo farmacista o al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film?

Come tutti i medicamenti, anche questo medicamento può avere effetti collaterali, che tuttavia non compaiono necessariamente in ogni paziente.

Se manifesta uno qualsiasi di questi gravi effetti collaterali, interrompa l'assunzione di Algifor Dolo Duo e informi immediatamente il suo medico oppure vada al pronto soccorso presso l'ospedale più vicino.

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 100)

  • vomito con sangue o materiale che assomiglia ai fondi di caffè;
  • sanguinamento dal retto, feci nere e appiccicose o diarrea con presenza di sangue;
  • gonfiore del viso, delle labbra o della lingua che possono causare difficoltà ad ingoiare o respirare;

Molto raro (riguarda meno di 1 utilizzatore su 10'000)

  • asma, sibilo, respiro corto;
  • prurito improvviso o severo, eruzione cutanea, orticaria;
  • grave eruzione cutanea con formazione di vescicole e sanguinamento nella zona delle labbra, degli occhi, della bocca, del naso e dei genitali (sindrome di Stevens-Johnson); sono stati segnalati molto raramente casi di reazioni cutanee gravi;
  • peggioramento di gravi infezioni cutanee preesistenti (possono manifestarsi rash, vescicole e alterazione della pigmentazione cutanea, febbre, stordimento, diarrea e nausea) o peggioramento di altre infezioni, ad es. varicella o herpes zoster o gravi infezioni con deperimento (necrosi) della cute, del tessuto sottocutaneo e dei muscoli, formazione di vescicole e desquamazione cutanea;
  • febbre, sensazione di malessere generale, nausea, mal di pancia, mal di testa e rigidità del collo.

Altri possibili effetti collaterali sono:

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 100)

  • nausea e vomito;
  • riduzione dell'appetito;
  • bruciore di stomaco o dolori nella parte superiore dell'addome;
  • crampi, flatulenza, stitichezza o diarrea, leggero sanguinamento del tratto gastrointestinale;
  • eruzione cutanea, prurito cutaneo;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • nervosismo;
  • fischio o ronzio nelle orecchie;
  • aumento di peso inconsueto, gonfiore e ritenzione di liquidi, gonfiore alle caviglie o alle gambe (edema).

Non comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 1000)

  • numero ridotto di globuli rossi, sanguinamento dal naso e mestruazioni più abbondanti (ciclo mestruale);
  • reazioni allergiche, reazioni cutanee, stanchezza, dolori alle articolazioni (ad es. malattia da siero, lupus eritematoso sistemico, vasculite sotto forma di porpora di Schönlein-Henoch, angioedema);
  • aumento di volume della mammella nell'uomo;
  • ipoglicemia;
  • sonnolenza;
  • sbalzi d'umore, ad es. depressione, confusione, nervosismo;
  • disturbi agli occhi, ad es. visione annebbiata (che poi scompare), occhi rossi e infiammati, prurito;
  • muco denso;
  • forti dolori addominali o dolorabilità nella zona della pancia, ulcera peptica/gastrointestinale;
  • infiammazione intestinale o peggioramento di malattie infiammatorie del colon (colite) e del tratto digestivo (morbo di Crohn) e complicanze in caso di diverticoli a carico del colon (perforazione o fistola);
  • incapacità di svuotare completamente la vescica (ritenzione urinaria);
  • valori degli esami di laboratorio anomali (sangue, fegato ed enzimi renali).

Raro (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 10'000)

  • formicolio alle mani e ai piedi;
  • sogni anomali, visione di cose che non esistono (allucinazioni);
  • danno dei tessuti renali (soprattutto in caso di uso prolungato);
  • livelli di acido urico nel sangue elevati (iperuricemia).

Molto raro (riguarda meno di 1 utilizzatore su 10'000)

  • ridotta concentrazione di potassio nel sangue - debolezza, stanchezza, crampi muscolari (ipopotassiemia);
  • segni di anemia come ad es. stanchezza, mal di testa, respiro corto e pallore;
  • propensione più alta del normale alle emorragie o allo sviluppo di ecchimosi, macchie rossastre o violacee sotto la pelle;
  • mal di testa intenso o persistente;
  • capogiro (vertigini);
  • battito cardiaco accelerato o irregolare, noto anche con il nome di tachicardia (palpitazioni);
  • pressione arteriosa elevata ed eventualmente problemi cardiaci;
  • infiammazione dell'esofago;
  • ingiallimento della pelle e/o degli occhi, chiamato anche ittero;
  • danni al fegato (specialmente in caso di trattamento prolungato);
  • caduta dei capelli;
  • sudorazione abbondante;
  • segni di infezioni frequenti o che destano preoccupazione, per esempio febbre, forti brividi, mal di gola o ulcere nella bocca.

Frequenza non nota (non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

  • si può produrre una grave reazione cutanea denominata sindrome DRESS.

Tra i sintomi della sindrome DRESS figurano: eruzione cutanea, febbre, linfonodi ingrossati e aumento degli eosinofili (un tipo di globuli bianchi).

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico, farmacista o droghiere soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Istruzioni di conservazione

Non conservare a temperature superiori a 30°C.

Conservare nella confezione originale per proteggere il contenuto dalla luce.

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Algifor Dolo Duo?

Principi attivi

I principi attivi sono paracetamolo e ibuprofene.

1 compressa contiene 500 mg di paracetamolo e 150 mg di ibuprofene.

Sostanze ausiliarie

Amido di mais, amido pregelatinizzato (mais), cellulosa microcristallina, croscarmellosa sodica, magnesio stearato, talco, ipromellosa (E464), lattosio monoidrato, titanio diossido (E171), macrogol 4000 e sodio citrato (E331).

Numero dell'omologazione

67737 (Swissmedic)

Dove è ottenibile Algifor Dolo Duo, compresse rivestite con film? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica. Confezioni da 20 compresse rivestite con film (D)

Titolare dell'omologazione

Verfora SA, CH-1752 Villars-sur-Glâne

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel settembre 2020 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!