Benerva cpr 100 mg 100 pce

CHF 10.40
Ref.
2149634

Questo prodotto appartiene ad una delle vostre ricette. Si prega di selezionare la prescrizione prima di continuare.

Ai sensi della legge svizzera sugli agenti terapeutici, questo medicamento può essere spedito esclusivamente su presentazione di una ricetta medica oppure può essere ritirato in farmacia senza ricetta tramite Click & Collect. Il servizio di consegna a domicilio è possibile in casi specifici.

Questo è un medicamento autorizzato. Leggere il foglietto illustrativo. Per medicamenti senza foglietto illustrativo leggere le indicazioni sulla confezione.

Informazione destinata ai pazienti approvata da Swissmedic

Benerva®

Farmaceutica Teofarma Suisse SA

Che cos’è Benerva e quando si usa?

La vitamina B1 svolge un ruolo importante nella trasformazione dei carboidrati, come lo zucchero e l'amido. Per degradare ad esempio 100 g di cioccolato, l'organismo ha bisogno di circa 0,2 mg di vitamina B1. La vitamina B1 inoltre contribuisce al corretto funzionamento del sistema nervoso e dei muscoli. Le conseguenze di una mancanza di vitamina B1 sono quindi disturbi nell'utilizzazione dei carboidrati, affezioni del sistema nervoso e debolezza muscolare. Benerva serve ad integrare un apporto insufficiente di vitamina B1 e a coprire un fabbisogno aumentato di questa vitamina.

Apporto insufficiente: la vitamina B1 è presente soprattutto nell'involucro esterno dei cereali e nel lievito. Un consumo prevalente di farina di cereali macinati finemente, anziché di farina integrale, può portare ad un'insufficienza di vitamina B1. L'uso di Benerva in caso di carenza di vitamina B1  richiede la raccomandazione del medico o del farmacista.

Aumentato fabbisogno: in caso di assorbimento insufficiente da parte dell'organismo, come conseguenza di affezioni gastrointestinali, abuso di alcol, lavoro fisico gravoso, o durante la gravidanza e allattamento, il fabbisogno di vitamina B1 è maggiore.

Quando non si può assumere Benerva?

Non può assumere Benerva, in caso d'ipersensibilità ad uno o più costituenti.

Le compresse contengono lattosio e saccarosio, perciò non si può assumere Benerva in caso d'intolleranza al galattosio o fruttosio, deficit di lattasi di Lapp, malassorbimento di glucosio-galattosio nell'intestino o carenza di sucrasi-isomaltasi.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione/nell’uso di Benerva?

Benerva viene tollerato bene anche quando è assunto in dosi molto elevate e per lungo tempo. Si attenga tuttavia alla posologia indicata in questo foglietto illustrativo. Dosi più elevate sono inutili, perché la vitamina in eccesso è rapidamente eliminata con l'urina e il sudore.

I farmaci antiacidi (che neutralizzano l'acido gastrico), inibiscono l'assorbimento della vitamina B1 nell'intestino. È inoltre noto che alcuni farmaci anti-tubercolotici e anti-tumorali contrastano la vitamina B1.

Il suo medico sa di che preparati si tratta. Se è in terapia con uno di questi farmaci, si rivolga al suo medico che la informerà e la consiglierà come coprire ugualmente il fabbisogno di vitamina B1.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere nel caso in cui:

•soffre di altre malattie

•soffre di allergie o

•assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!)

Si può usare Benerva durante la gravidanza o l’allattamento?

Assunta in dosi che corrispondono al fabbisogno giornaliero, la vitamina B1 contenuta in Benerva può essere assunta durante la gravidanza e l'allattamento. Tuttavia considerando la dose giornaliera che vengono somministrate con Benerva, raccomandiamo di usare questo farmaco soltanto dopo aver consultato il proprio medico curante.

Come usare Benerva?

Adulti e adolescenti: il modo più appropriato è di ingerire le compresse durante un pasto, senza masticarle, con liquido.

In caso di apporto insufficiente e per sopperire ad un aumentato fabbisogno bastano 100 mg di vitamina B1 (1 compressa da 100 mg) al giorno o ogni secondo giorno. Negli stati più gravi di mancanza di Vitamina B1, il medico prescriverà dosi superiori.

Non sono state ancora compiute indagini scientifiche sistematiche in merito all'impiego e alla sicurezza del farmaco nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che l'azione del farmaco sia troppo debole o troppo forte, ne parli al suo medico, al suo farmacista o al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Benerva?

Possono manifestarsi delle reazioni allergiche come prurito, esantema, orticaria e rigonfiamento della pelle e asma, ma possono insorgere anche disturbi gastro-intestinali come nausea, vomito, diarrea o dolori. Un accumulo della vitamina B1 nell'organismo non è possibile - contrariamente a quanto avviene per la vitamina A e la vitamina D - poiché la vitamina B1 in eccesso è rapidamente eliminata. Invece è possibile che, dopo averne assunto dosi elevate, la pelle odori di zolfo, perché la vitamina B1 contiene zolfo e viene eliminata anche col sudore.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Le compresse devono essere conservate a temperatura ambiente (15-25 °C).

Il farmaco deve essere tenuto fuori della portata dei bambini e non deve essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Benerva?

1 compressa contiene:

Principio attivo: Tiamina cloridrato (vitamina B1), 100 mg rispettivamente 300 mg.

Eccipienti: Le compresse da 100 mg contengono lattosio e saccarosio.

Numero dell’omologazione

25636 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Benerva? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica:

Compresse da 100 mg: 100.

Compresse da 300 mg: 20, 100.

Titolare dell’omologazione

Farmaceutica Teofarma Suisse SA, 6901 Lugano.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nell'aprile 2019 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).



Immagine a 360°, clicca per ruotare, scorri per zoomare

Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!